fbpx
Il Burj Khalifa a Dubai di notte

In cima al grattacielo più alto del mondo: il Burj Khalifa

Ti sei mai chiesto che cosa si può vedere a 452 metri di altezza?!

Se sei abbastanza coraggioso e non soffri di vertigini, conosco il posto giusto che fa al caso tuo! È il Burj Khalifa, il grattacielo più alto del mondo.

Dove si trova?! Nella capitale degli eccessi, naturalmente: Dubai, negli Emirati Arabi!
In questo post scopriremo questo grattacielo straordinario, entrato nel Guinness dei Primati.
L’articolo come sempre è diviso in due parti: nella prima troverai la descrizione del Burj Khalifa, mentre nella seconda tutte le informazioni utili per organizzare la tua visita.
Se dovessi avere ancora qualche dubbio non esitare a mandarmi una mail all’indirizzo sempreprontaperpartire@gmail.com o lasciami un commento qui di seguito.
Quindi zaino in spalla e… si parte!

Indice

Burj Khalifa di giorno a Dubai
Il Burj Khalifa

La nascita del Burj Khalifa

Le prime pietre (se così le vogliamo chiamare) del Burj Khalifa furono poste nel gennaio del 2004. 

Esattamente 6 anni dopo, il 4 gennaio 2010, il Burj Khalifa venne ufficialmente inaugurato e aperto al pubblico. Furono quindi necessari solo una manciata di anni per realizzare il grattacielo più alto del mondo, superando il Taipei 101 di Taiwan e le Torri Petronas di Kuala Lampur.

Oggi, con i suoi 828,80 metri, detiene ancora questo titolo!

Plastico in vetro del Burj Khalifa
Il plastico in vetro del Burj Khalifa

Il Burj Khalifa: una sfida contro le leggi della natura

Il Burj Khalifa è una vera e propria opera di ingegno architettonico. I costruttori hanno dovuto adottare una serie di soluzioni mai pensate o utilizzate prima.

L’ambiente arido e caldo del deserto, sferzato spesso da forti venti che possono raggiungere tranquillamente i 200 km/h, presentava infatti più di una problematica.

Per fronteggiare le alte temperature, spesso superiori ai 45°, gli operai hanno dovuto utilizzare una miscela di calcestruzzo molto particolare. Doveva infatti essere resistente, sufficientemente liquida per tutto il tempo in cui la soluzione veniva pompata all’interno dell’edificio, ma in grado di rapprendersi anche in tempi molto brevi. Spesso hanno dovuto lavorare di notte, quando le temperature erano più sopportabili, e aggiungendo acqua e ghiaccio. 

Tutta la superficie del grattacielo è stata rivestita con speciali doppi vetri in grado di riflettere i raggi del sole e bloccare gli infrarossi, evitando così l’effetto serra al suo interno. Questi pannelli però sono estremamente costosi (circa 1.600 euro l’uno) e ne sono serviti ben più di 24.000 per un totale di 38 milioni di euro!

Le temperature non sono state però l’unico ostacolo alla costruzione del Burj Khalifa. A un’altezza simile, infatti il vento può diventare un grande nemico. Può provocare notevoli oscillazioni, rendendo il grattacielo di fatto inabitabile, fino ad arrivare all’usura e alla rottura dell’edificio stesso.
Gli ingeneri hanno quindi creato dei speciali modellini da testare nella galleria del vento per comprendere tutti gli effetti.

Naturalmente queste sono solo alcune delle sfide che gli ingegneri e gli architetti hanno dovuto affrontare per costruire questo straordinario grattacielo.

Il Burj Khalifa illuminato di notte
Il Burj Khalifa illuminato di notte

Visitare il Burj Khalifa

I costruttori e i progettisti del Burj Khalifa hanno pensato anche a tutti i fan e gli appassionati di architettura e mega costruzioni. Infatti è possibile acquistare il biglietto d’ingresso che permette di raggiungere il 124° piano, posto a 452 metri di altezza.

Non si potrà salire sul punto più alto del grattacielo, ma credimi che già da qui, quando ti affacci, sentirai scorrere un brivido freddo lungo la schiena.

Sei pronto quindi a fare 124 piani di scale?! Ok, ok, stavo scherzando.

Per accedere all’ascensore che ti porterà al punto panoramico, è stato creato un percorso che illustra i momenti più importanti di questa costruzione, accompagnati da una spiegazione in lingua inglese.

L’itinerario termina in una hall molto ampia. Qui devi prestare attenzione a un punto in particolare.

Sul pavimento sono contrassegnate due impronte dove posizionare i tuoi piedi e, alzando gli occhi verso il cielo, noterai un piccolo mirino: al suo interno potrai vedere la punta del Burj Khalifa!
Pensa, si trova solo a 828 metri di distanza da te! 

Il mirino dove puoi vedere la punta del Burj Khalifa
Il mirino dove puoi vedere la punta del Burj Khalifa

Una volta preso l’ascensore, verrai letteralmente catapultato al 124° piano in appena 1 minuto e 22 secondi!
Da qui avrai una vista completa sulla città, grazie alle ampie vetrate che corrono lungo tutta la superficie del grattacielo.

Purtroppo durante la mia visita al Burj Khalifa, la giornata era leggermente velato e non ho potuto ammirare al meglio il fascino di Dubai.

Goditi un fantastico panorama su Dubai dalla piattaforma di osservazione dell’iconico Burj Khalifa, il grattacielo più alto del mondo. Sali al 124° e al 125° piano per godere di una vista panoramica a 360° sul Golfo Persico.

Vista del panorama dal Burj Khalifa
Vista del panorama dal Burj Khalifa

Il Burj Khalifa in numeri

Il Burj Khalifa ha collezionato un risultato più sorprendente dell’altro e in questo capitolo ho pensato di riportarti i più famosi!

  • Con i suoi 828 metri, è il grattacielo più alto al mondo. Ha scavalcato di gran lunga il Taipei 101, precedentemente detentore del record con “soli” 448 di altezza.
  • Inizialmente gli architetti non avevano deciso l’altezza esatta del Burj Khalifa. Un evento davvero eccezionale, in quanto questi dettagli vengono sempre definiti a inizio del progetto.
  • Sulla sua sommità è presente un’antenna, la più alta del mondo.
  • Per realizzarlo ci sono voluti solo 6 anni e ogni 3 giorni veniva completato un nuovo piano.
  • Il suo peso è superiore alle 550.000 tonnellate.
  • La sua costruzione è costata 1 miliardo e 220 milioni di euro (ho addirittura difficoltà a scriverlo!)
  • La sua inaugurazione è stata celebrata da uno dei più grandi spettacoli pirotecnici mai realizzati.
  • Attualmente al suo interno sono presenti 900 appartamenti, un hotel da 160 camere, 37 piani di uffici, palestre, una piscina e addirittura una moschea.
  • Il Burj Khalifa è stato il set del film “Mission Impossible – Protocollo Fantasma” con Tom Cruise. In molte scene l’attore non ha voluto una controfigura.

Prova l’ebbrezza dell’ascensore più veloce del mondo e ammira la vista a 360° dalla piattaforma del 124° piano del Burj Khalifa.

Gusta quindi un pranzo o una cena di 3 portate al Burj Club situato al 3° piano.

Informazioni utili per organizzare la tua visita al Burj Khalifa

Se il Burj Khalifa ti ha incuriosito e vuoi avere tutte le informazioni necessarie per organizzare la tua visita, qui di seguito trovi le risposte alle tue domande.
Naturalmente, se dovessi avere ancora qualche dubbio, non esitare a lasciarmi un commento di seguito o inviarmi una mail all’indirizzo sempreprontaperpartire@gmail.com

Quando visitare il Burj Khalifa

Il Burj Khalifa è aperto tutti i giorni dalle 09.00 alle 23.00.

Ultimo aggiornamento: 5 gennaio 2024

Prezzo e dove acquistare i biglietti per il Burj Khalifa

Per accedere al Burj Khalifa il costo del biglietto è di € 40,00 a persona.

È possibile visitare il Burj Khalifa in autonomia o attraverso una visita guidata.

Puoi comprare i biglietti direttamente qui.

È inoltre possibile acquistare speciali tour organizzati da GetYourGuide che prevedono la visita combinata del grattacielo con altre attrazioni. Qui di seguito te ne ho riportati alcuni. Clicca su ciascuno di essi per scoprire e prenotare il tour.

Ultimo aggiornamento: 5 gennaio 2024

Goditi un fantastico panorama su Dubai dalla piattaforma di osservazione dell’iconico Burj Khalifa, il grattacielo più alto del mondo. Sali al 124° e al 125° piano per godere di una vista panoramica a 360° sul Golfo Persico.

Dove si trova il Burj Khalifa

L’indirizzo per visitare il Burj Khalifa è: 1 Sheikh Mohammed bin Rashid Blvd – Downtown Dubai – Dubai – Emirati Arabi Uniti

Palace Downtown hotel a Dubai
Il Palace Downtown hotel a Dubai

Dove dormire: prenota il tuo hotel

Per visitare il Burj Khalifa sono presenti diversi hotel nella zona.

Fra questi, uno che potrebbe fare è al caso tuo è Palace Downtown, affacciato sulla Fontana di Dubai e sul lago attorno al Burj Khalifa.

Clicca qui per prenotare la tua stanza al Palace Downtown o in alternativa scorri sulla mappa riportata qui di seguito per trovare altre strutture.

 

La tua guida di viaggio

Una delle guide migliori per visitare questa zona è: “Dubai pocket” realizzata dalla Lonely Planet e scritta da Andrea Schulte-Peevers e Josephine Quintero

Clicca qui per acquistare la guida.

Conclusioni

Prima di salutarci, volevo lasciarti ancora con un piccolo aneddoto legato al Burj Khalifa davvero imperdibile.

Nel 2021, Emirates ha girato uno spot pubblicitario intitolato “We’re on top of the world”, in cui una hostess della compagnia aerea si trovava in cima all’antenna del grattacielo e da lassù mostrava alcuni cartelli che invitavano a viaggiare insieme a loro dopo il Covid.

Lei è veramente salita nel punto più alto del grattacielo!

Tu avresti avuto il coraggio di fare lo stesso?
Lasciami un commento qui di seguito dopo aver visto questo video!

Picture of Elisa Mout

Elisa Mout

Sono Elisa e ho due grandi passioni: viaggiare e leggere libri!
Mi piace girare il mondo e scoprire cosa si cela dietro a ogni luogo: la sua storia, i suoi aneddoti e le sue leggende!

Scopri di più!

Informazioni utili

Nome completo: Burj Khalifa
Quando: È aperto da lunedì alla domenica dalle 9.00 alle 23.00
Prezzo: € 40,00
Dove: 1 Sheikh Mohammed bin Rashid Blvd - Downtown Dubai - Dubai - Emirati Arabi Uniti
Sito web: www.burjkhalifa.ae
Giorni necessari: 1 giorno

Prenota il tuo hotel

Booking.com

Iscriviti alla newsletter

Seguimi su Facebook

All’interno di questo post sono presenti dei link di affiliazione. Questo significa che se deciderete di effettuare una prenotazione o fare un acquisto e utilizzerete questi link, i siti mi riconosceranno una percentuale. Per voi non ci sono costi aggiuntivi, ma così facendo supporterete questo blog e il lavoro che si nasconde dietro a ogni articolo pubblicato. Grazie

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.